Castello detto “di Alboino” PDF Stampa E-mail

Il castello, posto sulla sommità del Colle delle Capre, domina con la sua mole la sottostante piazza Maggiore e rappresenta l’emblema della città. È detto di Alboino dalla tradizione che vuole Feltre più volte distrutta dai barbari e subito riedificata. I sondaggi archeologici datano però il mastio all’XI sec. Il castello, avente funzione difensiva, era munito da quattro torri angolari, una sola delle quali, chiamata dai Feltrini el Campanon, è conservata. Su di essa campeggiava un enorme leone di San Marco. L’attuale Torre dell’Orologio costituiva l’antico ingresso. La decorazione esterna fu realizzata da Lorenzo Luzzo nel 1518. Anche gli ambienti interni recano affreschi del XVI sec.

 

Castello

 
Powered by 42bit